Giornate Europee del Patrimonio: L'Arte di condividere

Ministero per i beni e le attività culturali - Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Grottaferrata

Giornate Europee del Patrimonio 22 - 23 settembre 2018
L'ARTE DI CONDIVIDERE
Apertura straordinaria della Biblioteca con mostra bibliografica

LOCANDINA GEP Grottaferrata 2018

Luogo: Biblioteca Statale di Grottaferrata, Abbazia di S. Nilo Corso del Popolo 128 Grottaferrata

Istituti: Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Grottaferrata, Monastero Esarchico di S. Maria di Grottaferrata, Associazione Culturale S. Nilo, Associazione Tuscolana di Astronomia, Unione Astrofili Italiani

Programma e Orari:
Sabato 22 settembre apertura straordinaria della Biblioteca: visite guidate alla biblioteca e alla mostra "Libri di scienza nella Biblioteca dell'Abbazia di Grottaferrata" ore 15:30 - 19:30, incontro sul tema Astronomia e Scienza nei Castelli Romani ore 17.00
Domenica 23 settembre apertura straordinaria della Biblioteca: visite guidate alla biblioteca e alla mostra "Libri di scienza nella Biblioteca dell'Abbazia di Grottaferrata" ore 9:30 - 12:30.
Visita straordinaria alla Biblioteca Monumentale ore 10:30

Informazioni: tel. 06 94541584 - 06 94541591 mailto:bmn-grf@beniculturali.it  -  Ingresso gratuito

La Biblioteca statale del monumento nazionale di Grottaferrata partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio indette dal Consiglio d'Europa e promosse in Italia dal Ministero per i beni e le attività culturali. L'iniziativa comunitaria propone il tema "L'Arte di condividere", allo scopo di riaffermare la centralità del patrimonio culturale e del suo valore storico, artistico  e identitario.
Le attività programmate dalla Biblioteca si articoleranno nella giornata di sabato 22 pomeriggio e di domenica 23 settembre mattina.
Nel pomeriggio di sabato 22 alle ore 17:00, in collaborazione con l'Associazione culturale S. Nilo,  l'Associazione Tuscolana di Astronomia "Livio  Gratton" e l'Unione Astrofili Italiani, si terrà una conferenza sul tema "Astronomia e scienza nei Castelli Romani. Storia e attualità di una grande tradizione di ricerca, conservazione e trasmissione della conoscenza". Interverranno, oltre alla direttrice della Biblioteca dott.ssa Giovanna Falcone ed al presidente dell'Associazione culturale S. Nilo dott. Franco Portelli, tre specialisti del settore, la prof.ssa Maria Antonietta Guerrieri e i dottori Giuseppe Baldacchini e Luca Orrù, fisici impegnati nella ricerca, insegnamento e divulgazione scientifica.
Sarà inoltre allestita una mostra bibliografica dal titolo "Libri di scienza nella biblioteca dell'Abbazia di Grottaferrata" che offrirà al pubblico dei visitatori una selezione di libri, a stampa e manoscritti, dal sec. V al XIX, di contenuto scientifico, presenti nei fondi antichi dell'abbazia, a testimonianza dei vasti e variegati interessi culturali coltivati dai monaci greci di s. Nilo e della funzione culturale svolta sul territorio. Saranno esposti veri e propri cimeli come un frammento palinsesto della Geografia di Strabone risalente al sec. V, un manoscritto greco del sec. XIII contenente miniature che rappresentano le fasi lunari ed un calendario dei santi e numerose  edizioni antiche di opere di Plinio il Vecchio, Galeno, Newton, Eulero ed altri grandi scienziati e studiosi del passato. Infine 2 volumi del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci nell'edizione facsimilare pubblicata dalla casa editrice Giunti-Barbèra di Firenze nel 1973, a conclusione del restauro dell'opera eseguito presso il Laboratorio di restauro del libro antico della Congregazione dei monaci basiliani d'Italia nell'Abbazia di Grottaferrata. I volumi saranno esposti sia nella Sala polivalente che nella "Loggia Farnesiana", elegante costruzione situata lungo la facciata sud est del complesso monumentale alla quale si accede attraverso gli ambienti della Biblioteca.
Alle ore 10:30 di domenica 23 settembre è prevista una visita straordinaria alla Biblioteca Monumentale dell'Abbazia.

La mostra sarà visitabile dal pubblico anche nei giorni successivi fino al 13 ottobre, escluse le domeniche, dalle 9:00 alle 12:30, e domenica 14 ottobre, in occasione della manifestazione nazionale Domenica di carta, indetta dal Ministero per i beni e le attività culturali, nelle ore 9:00 - 13:00 e  15:30 - 19:30. 

 

          Manoscritto Alfa Gamma II              Manoscritto Crypt Lat. 111

 

Nel pomeriggio di sabato 22 settembre si è registrata una grande affluenza di pubblico, con i 99 posti a sedere tutti occupati. Il pubblico ha seguito con molto interesse. E' stato presente il sindaco di Grottaferrata arch. Luciano Andreotti che ha accompagnato un ospite inatteso, il vice ministro del MIUR prof. Lorenzo Fioramonti, neo cittadino di Grottaferrata, che ha manifestato grande attenzione per il distretto scientifico dei Castelli Romani.

La dott.ssa Giovanna Falcone, direttrice della Biblioteca, ricollegandosi al precedente evento del 7 giugno sul tema della scienza "Nel bicentenario della nascita: l'opera di p. Angelo Secchi padre dell'astrofisica italiana", ha illustrato anche la mostra bibliografica allestita per l'occasione.

La prof.ssa Maria Antonietta Guerrieri ha esposto una sintesi storica sugli studi scientifici nell'area dei Castelli Romani nei secoli passati e attualmente, soffermandosi sugli istituti astronomici e sulla figura di p. Angelo Secchi, gesuita, scienziato e astronomo di rilievo internazionale dell' '800.

Il dott. Giuseppe Baldacchini ha rievocato le tappe dello sviluppo dei laboratori di fisica fondati a Frascati nel 1956 e attualmente articolati negli istituti Enea, INFN e ASI dalle rispettive specificità scientifiche.

Il dott. Luca Orrù ha illustrato le attività di divulgazione scientifica dell' "Unione Astrofili Italiani" e dell' "Associazione Tuscolana Astronomia".

Infine il dott. Franco Portelli ha offerto una riflessione di carattere etico-sociale sull'importanza della comunicazione della conoscenza.